Serramenti personalizzati belle arti

Belle arti

Belle arti, News - 17/01/19

Capoferri a Architect@Work London

Progetti sempre più longevi e sostenibili, “Future-proof”: in occasione di ARCHITECT @ WORK Londra Capoferri presenterà Plathéa, serramenti super sottili dalle performance superiori che offrono una soluzione senza compromessi, nel nome della qualità totale.

Leggi di più

Serramenti personalizzati belle arti


Capoferri crea serramenti personalizzati anche per edifici storici, culturali e religiosi appartenenti alle Belle Arti. Questi progetti vedono la collaborazione con grandi architetti di calibro internazionale, nel corso di cui l’azienda mette a disposizione le proprie elevatissime conoscenze tecniche e unisce il proprio talento artistico all’estro di notevoli menti del design.

In Italia e all’estero ci troviamo ad osservare ammirati opere architettoniche dietro alle quali si nasconde, oltre alla capacità ingegneristica e creativa degli ideatori, anche l’abilità operativa di tutti coloro che singolarmente ne prendono parte alla realizzazione. I serramenti rivestono un ruolo fondamentale ancor più in alcuni tipi di edifici in cui porte, finestre e complementi devono fondersi in armonia con la struttura, se non addirittura costituirne una componente essenziale.

Intervenire o realizzare oggi serramenti personalizzati per edifici delle Belle Arti significa integrare elevate prestazioni di sicurezza senza alterare l’estetica della struttura preesistente o creare ex novo senza che l’aspetto tecnico prevalga, per l’appunto, sull’arte. Per questo Capoferri ha studiato ferramenta e sistemi di blindatura nascosti, personalizzati per ciascun serramento.

Così inevitabilmente, se osserviamo Palazzo Anguissola con le sue le Gallerie d’Italia, uno dei più interessanti Musei Milanesi, non possiamo non notare come un tutt’uno armonioso e omogeneo, le finestre e porte blindate in mogano realizzate su misura, i serramenti in bronzo, le lampade e i dissuasori in ottone, i cavalletti espositivi per i bassorilievi in gesso del Canova e per altri quadri. La mano di Capoferri scompare dietro la perfezione, ma è visibilmente presente nell’efficienza e nella perfetta integrazione con lo stile dello stabile.

Allo stesso modo, Capoferri entra nel mondo delle Belle Arti coi serramenti personalizzati della chiesa dedicata a Padre Pio a San Giovanni Rotondo. Renzo Piano ha messo il proprio progetto nelle mani di Capoferri, che ne ha elaborato e costruito tutti i portali automatici e le uscite di emergenza. Trattandosi di un luogo di culto, anche in questo caso è stato necessario adottare soluzioni estremamente sobrie che non mostrassero alcun meccanismo funzionale.

Molti altri sono gli infissi personalizzati fatti fa Capoferri per edifici di rilievo architettonico: dai pannelli decorativi fissi e scorrevoli in acciaio inox AISI 316 lucido tagliati a laser e i rivestimenti per le scale mobili dell’ Adjaye Associate a Beirut alle porte in bronzo, parapetti e partizioni per l’ingresso principale e vestibolo realizzate oper il Building Workshop di New York o le finestre in acciaio inox e vestibolo realizzati su misura per la Pinacoteca Agnelli al Lingotto.
Queste e altre sono le opere per le quali Capoferri ha messo le proprie competenze al servizio delle Belle Arti, edifici dietro ai quali a volte ci scordiamo si possa nascondere una competenza tutta made in Italy.

Contattaci

Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016

Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa (Privacy Policy)

Acconsento a ricevere materiale pubblicitario inerente le attività, i servizi e prodotti di Capoferri Serramenti S.p.a. (Materiale Promozionale)

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato sul mondo Capoferri